Marcatori di riferimento

    I Marcatori di riferimento sono utilizzati per identificare i punti specifici di una partitura per facilitare le prove. Sono tipicamente lettere consecutive o numeri (A, B, C ..., o 1, 2, 3 ...), o contengono il numero della battuta cui sono collegati (anche se sono generalmente più grandi dei semplici numeri della battuta, spesso in grassetto e/o inscritti in una cornice). Qualunque sia la vostra scelta MuseScore può visualizzare automaticamente le lettere o i numeri appropriati per ogni marcatore di riferimento. Possono essere utilizzati anche come segnalibri cui si può immediatamente arrivare durante la creazione di una partitura di molte pagine (vedi→sotto).

    Aggiungere Marcatori di riferimento

    Posizionamento manuale

    Il modo più semplice per aggiungere un Marcatore di Riferimento è quello di cliccare su una nota (o pausa) all'inizio di una sezione di prova e utilizzare la scorciatoia da tastiera Ctrl+M (Mac: Cmd+M), o usare il menù AggiungiTestoMarcatore di riferimento: poi immettere il testo desiderato.

    Posizionamento automatico

    In alternativa, selezionare una nota, aprire la tavolozza Testo, e fare doppio clic sull'icona [B1] del marcatore di riferimento: la lettera o il numero corretto vengono inseriti automaticamente, secondo le seguenti regole:

    1. Il primo marcatore di riferimentoinserito sarà etichettato "A," il secondo "B," il terzo "C," e così via. Se si desidera utilizzare un formato diverso (minuscolo, numero o numero di battuta), modificare il primo marcatore prima di aggiungere il secondo. I marcatori aggiunti successivamente seguono il formato del precedente.

    2. Se si aggiunge (dalla tavolozza) un marcatore tra due preesistenti marcatori alfabetici , un "1" viene aggiunto al nome del nuovo marcatore: quello aggiunto tra le lettere "C" e "D" diventerà "C1"," e così via.
      Analogamente, se si aggiunge un nuovo marcatore tra due numerici , una "A" verrà aggiunta: quello aggiunto tra i numeri "3" e "4" diventerà "3A" e così via. In seguito, potrete sequenziare automaticamente i marcatori, se necessario (vedi→sotto).

    3. Per creare una serie basata sul numero di battuta, il primo marcatore deve essere modificato (prima di crearne un secondo) in modo da coincidere con il numero di battuta cui è collegato. (Se il numero del marcatore è diverso dal numero di battuta, quelli successivi assumeranno un ordine numerico.)

    Risequenziare automaticamente marcatori di riferimento

    MuseScore permette all'utente di riordinare automaticamente una serie di marcatori di riferimento se sono fuori sequenza per qualsiasi motivo. Utilizzare il seguente metodo:

    1. Prima di effettuare una selezione, è possibile stabilire un nuovo formato (minuscole/maiuscole, un numero o numero di battuta), modificando manualmente il primo marcatore nella selezione.
    2. Selezionare l'intervallo di battute cui applicare il comando Risequenzia (se non c'è una selezione il programma applicherà la modifica a tutte le battute).
    3. Selezionare ModificaAttrezziRisequenzia Marcatori di riferimento.

    MuseScore rileva automaticamente la sequenza in base al primo marcatore nella selezione—tutti quelli nella selezione saranno modificati di conseguenza. Sono possibili le seguenti sequenze:

    • A, B, C ecc.
    • a, b, c ecc.
    • Numerici: 1, 2, 3 ecc.
    • Numerici: in base al numero di battuta. Questo richiede che il numero del primo marcatore della serie cioncida con il numero di battuta cui è collegato.

    Potete raggiungere un determinato marcatore di riferimento con Ctrl+F per aprire la casella Cerca, poi inserire il nome del marcatore. Il primo carattere dovrà essere una lettera per essere trovato: i caratteri successivi possono essere lettere o numeri.

    Nota: Se nella barra di ricerca sono inseriti solo numeri, il programma presuppone che si stia cercando un numero di battuta. Vedere Visualizzazione e navigazione: Trova..

    Stile del Testo

    I Marcatori di riferimento sono un genere di Testo di Pentagramma. Appaiono su ogni parte e sulla partitura. Le pause di battuta vengono automaticamente interrotte prima e dopo un marcatore di riferimento

    Per impostazione predefinita i marcatori di riferimento sono in grassetto, in grande dimensione del carattere, ed inscritti in cornici con angoli arrotondati. Tutti gli elementi del loro aspetto possono essere modificati a livello globale tramite lo Stile del testo del Marcatore di riferimento.

    See also