proposta

• Ott. 15, 2010 - 14:55

Ieri sera parlavamo con un mio amico riguardo la possibilità di scrivere musica con la tavoletta grafica.
Secondo voi è fattibile? E' possibile implementare un plug in in musescore che riesca a riconoscere i simboli musicali disegnati a mano e convertirli in simboli musicali? Già è possibile per la scrittura normale,l'idea è estendere la possibilità alla notazione musicale.

Potrebbe essere un metodo molto veloce per scrivere musica con il pc... attendo pareri e commenti anche riguardo alla fattibilità della cosa.


Commenti

Ciao a tutti,

Premesso che in astratto tutto si può fare, possiamo confrontare l'ipotesi con l'OMR (Optical Music Recognition) con cui condivide alcune caratteristiche.

Alcune riflessioni al volo.

L'attuale situazione dell'OMR è, al più, decente, ma certo non soddisfacente: anche i programmi più accreditati hanno un alto grado di errori, che cresce esponenzialmente al crescere della complessità della partitura. La struttura non lineare della scrittura musicale rende l'OMR assai più complesso del 'normale' OCR (riconoscimento di testo).

Definendo come accettabile un risultato corretto ottenuto con un tempo totale (riconoscimento + correzione) apprezzabilmente minore del tempo necessario a riscrivere il tutto da zero e avendo fatto alcune prove con vari programmi, ho avuto risultati accettabili per partiture a due parti, ma già con un quartetto non ci siamo.

Il riconoscimento 'al volo' della scrittura musicale a mano toglie alcuni problemi, ad esempio:

1) i pentagrammi sono già dati (e il riconoscimento dei pentagrammi e la loro 'rimozione' dall'immagine è uno dei problemi rilevanti dell'OMR)

2) i vari simboli sono dati 'in ordine' ed è quindi più facile isolarli.

Per contro, il pattern matching dei simboli stessi è assai più complicato (data la scrittura manuale, per di più con strumenti abbastanza imprecisi come le varie pennette digitali). Per confronto, Photoscore offre una modalità di riconoscimento della scrittura manuale, ma non sono riuscito a ottenere risultati accettabili; o anche: un programma di riconoscimento di partiture antiche (//www.aruspix.net/ ) è in sviluppo da anni...

Conclusione: tutto è possibile, ma un'applicazione del genere sarebbe un programma assai sofisticato in sé, con tempi di sviluppo notevoli. Direi poi che si possa escludere che possa essere un plug-in di MuseScore.

Ciao,

M.

Do you still have an unanswered question? Effettua l'accesso per prima cosa per porre la tua domanda.