Novità di MuseScore 2

MuseScore 2 è una versione davvero innovativa! È la prima nuova importante versione di MuseScore dalla 1.0, più di quattro anni orsono, e comprende un sacco di nuove caratteristiche e miglioramenti richiesti dagli utenti in questo periodo.

main window

Interfaccia utente

MuseScore 2 mantiene di base la stessa interfaccia facile da usare delle versioni precedenti, ma con una serie di miglioramenti significativi, tra cui il nuovo start center per semplificare la navigazione e la creazione di spartiti, l' inspector window per fornire un facile accesso alle proprietà delle singole note e di altri elementi, e customizable palettes per consentire di raggruppare i simboli più comunemente usati negli spartiti.
continuous-view
MuseScore 2 prevede anche continuous view mode per consentire l'inserimento delle note senza le interruzioni di riga o pagina.

Strumenti di modifica

linked parts MuseScore 2 aggiunge alcuni nuovi potenti strumenti di modifica. Uno dei più importanti è linked parts facility che permette non solo di salvare le parti degli spartiti di Ensemble come estratti del brano, ma anche di collegarli in modo che le modifiche allo spartito si riflettano automaticamente nelle parti e viceversa
chord symbols Altre nuove funzioni di modifica riguardano dynamic text styles che consentono di controllare la formattazione del testo prima o dopo l'aggiunta allo spartito, una barra degli strumenti tastiera di pianoforte per l'inserimento note, un intelligente analizzatore chord symbol per fornire maggiore flessibilità in entrata e rendering dei simboli degli accordi, un selection filter per un maggiore controllo sul copia e incolla, un repitch mode per permettere di cambiare l'altezza dei suoni, mantenendo il ritmo, un explode and implode commands per facilitare la scrittura per più strumenti, measure split and join commands per liberarvi dai vincoli dell'indicazione del tempo, albums per unire più spartiti in un unico lavoro più ampio, e molto altro.

Nuovi stili di notazione ed elementi

tablature, slash notation, fret diagrams Una delle principali nuove funzionalità di MuseScore 2 è il supporto per una vasta gamma di differenti notazioni per tablature progettato per soddisfare le esigenze di tutti, dai chitarristi rock ai mandolinisti folk ai suonatori di liuto degli ensemble rinascimentali. MuseScore 2 aggiunge anche il supporto slash notation e rhythmic slash notation, marcature per i cambi pedale del pianoforte, guitar fret diagrams, falls, bends, figured bass, abbellimenti per cornamusa, e una vasta gamma di simboli dal carattere open source Bravura.

Miglioramento impaginazione

improved layout Uno sforzo significativo è stato destinato al miglioramento dell'impaginazione base degli spariti, che assumono immediatamente un aspetto migliore e richiedono meno aggiustamenti manuali delle precedenti versioni. La lunghezza e la posizione di legature, l'incolonnamento delle alterazioni, il collegamento dei gruppi di note, la gestione delle collisioni tra note di voci differenti, l'altezza predefinita di numerosi segni - tutto questo e molto di più è molto migliorato rispetto alle versioni precedenti, e rispetto agli equivalenti programmi notazionali commerciali.

Miglioramento riproduzione

hairpin playback MuseScore 2 include il SoundFont FluidR3 per una resa più realistica degli strumenti, nonché una serie di altre migliorie della riproduzione compreso mid-score instrument changes, il nuovo flessibile swing settings, e l'interpretazione di altri simboli come crescendo, corona, tremolo/rolls, mordenti, e marcatori di tempo. MuseScore 2 fornisce anche metronome e looping controls per la riproduzione ciclica, e migliorate caratteristiche JACK support di interoperatività con altri programmi.

Miglioramento importazione ed esportazione

Oltre a migliorare notevolmente importazione ed esportazione per MusicXML e MIDI import , MuseScore 2 può ora importare da Guitar Pro files, dandovi accesso alle numerose partiture disponibili on-line in quel formato.
midi import
image capture mode MuseScore 2 può anche esportare in formato MP3 e consente di selezionare parti dello spartito da salvare come image captures per l'inserimento nei testi ed altri tipi di documenti.

Accessibilità

MuseScore 2 ha un numero significativo di nuove funzioni di accessibility . Supporta la lettura dello schermo NVDA , e può anche essere impostato per funzionare con JAWS. I menu, lr finestre di dialogo, le barre degli strumenti, e la navigazione nello spartito sono stati resi accessibili con screenreader e tastiera per consentire l'utilizzo di MuseScore come "spartito parlante" interattivo. Anche se la modifica dello spartito non è ancora completamente accessibile, continua l'impegno per incrementare queste funzionalità nelle future versioni di MuseScore, in modo che i musicisti non vedenti avranno la stessa capacità degli altri utenti di creare splendidi spartiti stampabili.

Documentazione e internazionalizzazione

MuseScore 2 include un esaustivo online handbook, disponibile in formato HTML e PDF, l'aiuto in linea contestuale, attivabile tramite il tasto F1, che accede ai contenuti del manuale ed altro. L'interfaccia utente di MuseScore 2 è stata tradotta in tutto o in parte in più di 50 lingue, con aggiornamenti via web che garantiscono di avere sempre disponobili le ultime versioni.