Parti

Aggiornato 1 mese fa

    Nota: ATTENZIONE. Questa sezione del manuale non è aggiornata alla versione 3.6 di MuseScore. In particolare – per detta versione – i paragrafi relativi a Personalizzare le parti, Aggiungere strumenti a una parte, Rimuovere strumenti da una parte, Selezionare i righi per uno strumento, Selezionare le voci per uno strumento possono essere applicati come funzionalità solo in fase di creazione di nuova parte mentre non hanno valore per le modifiche, non più previste. Per “modificare” una parte, crearla nuovamente con le caratteristiche aggiuntive e Cancellare la vecchia parte esistente.

    MuseScore permette non solo di creare e stampare una partitura completa, ma anche di generare da essa le parti dei singoli strumentisti.

    Una parte può essere creata da un pentagramma specifico di uno strumento nella partitura principale o anche da una voce all'interno di un rigo. Questo permette di visualizzare più parti (per esempio Flauto 1 e 2) su un unico rigo nella partitura ma di estrarle come parti separate.

    Riproduzione sonora della parte

    Per la Parte che si sta visualizzando, durante la riproduzione sonora Musescore esegue un "assolo", cioè nessun’altra Parte suona. Questo perché la casella-box “Riproduci solo la parte” del Mixer è selezionata di default.

    Se si vogliono ascoltare tutte le tracce abilitate alla riproduzione sonora mentre si sta visualizzando una parte, deselezionare semplicemente la casella-box “Riproduci solo la parte”. È inoltre possibile usare i pulsanti “Muto” e “Solo” del Mixer per ottenere vari mix parziali di tutte le tracce disponibili. Questo può rivelarsi molto utile perché permette di correggere, arrangiare e comporre all'interno di qualsiasi parte mentre si ascoltano le altre tracce per il contesto.

    Creare tutte le parti

    Il metodo più diretto è quello di creare tutte le parti in una volta sola. Le parti sono generate su una base uno-a-uno dagli strumenti corrispondenti nella partitura:

    1. Dal menù, selezionare FileParti….
    2. Cliccare Tutte le parti (MuseScore 3.2-3.3.4: Generate; versioni precedenti a MuseScore 3.2: New All) (le parti sono nominate con il nome dello strumento, e un numero aggiunto per differenziare le parti che hanno la stessa etichetta nella partitura principale).

    Part: Create All Parts

    1. Cliccare OK.

    Le parti sono ora accessibili cliccando sulle schede sopra la finestra del documento.

    Creare parti specifiche

    Questo metodo permette di generare parti specifiche solo per strumenti selezionati (anziché tutti insieme):

    1. Nella finestra “Parti” cliccare su Singola parte (versioni MuseScore precedenti a 3.4 New) per creare una parte;
    2. Nel pannello centrale, digitare il testo che si vuole usare per il "Titolo della parte" (questo serve anche per la parte corrispondente del nome del file quando si esporta);
    3. Dal pannello "Strumenti nella partitura" scegliere lo strumento (o gli strumenti) che si vogliono inserire nella parte in creazione, e premere + per aggiungerlo/i al pannello "Strumenti nella parte".

    Se si vogliono creare più parti, ripetere i passi da 1 a 3 (sopra) per ogni parte.

    1. Cliccare OK per salvare le parti.

    L’impostazione delle parti ora è terminata. Non vi è più necessità di farlo di nuovo, a meno che non si voglia aggiungere o rimuovere uno strumento dalla partitura completa.

    Personalizzare le parti

    (vedere Nota iniziale)
    Una volta generata una parte (o tutte le parti), si può selezionare qualsiasi parte in alto e usare i controlli in basso per controllare non solo quale strumento è inserito nella parte, ma anche quali righi e voci all'interno dello strumento stesso sono inclusi.

    Parts: Customize Parts

    Aggiungere strumenti a una parte

    (vedere Nota iniziale)

    Per aggiungere strumenti a una parte esistente:

    1. Selezionare la parte nel pannello "Parti".
    2. Selezionare lo strumento dal pannello "Strumenti nella partitura".
    3. Premere + per aggiungerlo al pannello "Strumenti nella parte".

    Rimuovere strumenti da una parte

    (vedere Nota iniziale)

    Per rimuovere strumenti da una parte esistente:

    1. Selezionare la parte nel pannello "Parti".
    2. Selezionare lo strumento dal pannello "Strumenti nella parte".
    3. Premere - per rimuovere lo strumento.

    Selezionare i righi per uno strumento

    (vedere Nota iniziale)

    Per selezionare i righi di uno strumento da includere nella parte:

    1. Selezionare la parte nel pannello "Parti".
    2. Cliccare sulla freccia accanto allo strumento in "Strumenti nella parte" per espandere l'elenco e mostrare tutti i righi e le voci dello strumento.
    3. Selezionare il rigo da rimuovere.
    4. Premere - per rimuoverlo dallo strumento.

    Selezionare le voci per uno strumento

    (vedere Nota iniziale)

    1. Selezionare la parte nel pannello "Parti".
    2. Cliccare sulla freccia accanto allo strumento in "Strumenti nella parte" per espandere l'elenco e mostrare tutti i righi e le voci dello strumento.
    3. Deselezionare le voci da rimuovere.

    Nota: Se si seleziona solo la voce 1 per un dato rigo, solo il contenuto della voce 1 per quel rigo sarà incluso nella parte. Quindi, per condividere il flauto 1 e 2 sullo stesso rigo, si dovranno inserire tutte le note su entrambe le voci, anche nei passaggi in cui condividono il contenuto. Inoltre non si possono inserire le due parti come accordi nei passaggi in cui condividono il ritmo.

    Cancellare una parte

    1. Aprire la finestra-dialogo “Parti” (FileParti…);
    2. Selezionate la parte pertinente nel pannello "Parti";
    3. Premere Canc.

    Esportare parti

    Per essere in grado di esportare parti, queste devono essere state create prima, vedere sopra.

    1. Dal menù, selezionare FileEsporta… Parti…;
    2. Scegliere le parti nell’elenco a spunta e il formato del file (e relative opzioni) con cui dette parti si vogliono esportare (PDF è il predefinito);
    3. Per il nome del file inserire qualsiasi prefisso sia utile per tutte le parti, o lasciare il default (il nome del file della tua partitura);
    4. Cliccare OK.

    Questo genererà file con i nomi "<titolo>" + "-" + "<nome parte>.<estensione>". In aggiunta, quando si esporta in PDF, questo genererà anche "<titolo>" + "-Partitura_E_Parti.pdf".

    Salvare parti

    Le parti e la partitura sono "collegate", il che significa che qualsiasi cambiamento al contenuto di una influenzerà l'altra (ad eccezione dei cambiamenti al layout). Quando si creano parti, queste vengono salvate insieme alla partitura (se si apre la partitura si troveranno delle schede per la partitura e per ogni parte creata).

    Tuttavia, se si vuol salvare una parte individualmente:

    1. Assicurarsi che la parte sia "attiva". Selezionarla se non lo è;
    2. Dal menù, selezionare FileSalva Come….

    Stampare una parte

    1. Assicurarsi che la parte sia "attiva". Se non lo è, selezionare la sua scheda;
    2. Dal menù, selezionare FileStampa… per aprire la finestra-dialogo di stampa.

    Hai ancora una domanda senza risposta? Effettua l'accesso per prima cosa per porre la tua domanda.