Modalità inserimento note

Aggiornato 3 mesi fa

    MuseScore permette di scegliere tra diverse modalità di inserimento note. Un passo alla volta (vedere sotto) è la modalità predefinita, ma altre possono essere raggiunte cliccando la piccola freccia a discesa accanto al pulsante “Inserimento note” nella barra degli strumenti inserimento note .

    Modalità inserimento note

    Un passo alla volta

    Questo è il metodo predefinito di inserimento delle note e comporta l'inserimento delle note una alla volta: prima selezionando una durata della nota con il mouse o la tastiera del computer, poi scegliendo un'altezza con il mouse, la tastiera del computer, la tastiera MIDI o la tastiera virtuale pianoforte.

    Per dettagli vedere Inserimento note: elementi basilari.

    Modifica altezze

    La modalità “Modifica altezze” permette di correggere le altezze di una sequenza di note lasciando le loro durate invariate (da non confondere con Accidenti: Ridefinire le altezze).

    1. Seleziona una nota come punto di partenza;
    2. Selezionare l’opzione Modifica altezze dal menù a discesa di Inserire le note …; oppure usare la combinazione tasti, Ctrl+Maiusc+I (Mac: Cmd+Maiusc+I).
    3. Ora inserire le altezze usando la tastiera del computer, la tastiera MIDI o la tastiera virtuale pianoforte.

    Potete anche usare la funzione “Modifica altezze” per creare un nuovo passaggio da uno già esistente caratterizzato dalla stessa sequenza di durate - copiando e incollando quest'ultimo, poi applicando “Modifica altezze”.

    Ritmo

    La modalità “Ritmo” permette di inserire le durate con una singola pressione del tasto. Combinando le modalità “Ritmo” e “Modifica altezze” si ottiene un metodo molto efficiente di inserimento delle note.

    1. Selezionare il punto di partenza nello spartito ed entrare in modalità “Ritmo”.
    2. Selezionare una durata dalla barra degli strumenti di inserimento delle note, o premere una scorciatoia di durata (numeri 1-9) sulla tastiera del computer. Verrà aggiunta alla partitura una nota con la durata selezionata. In contrasto con Inserimento note: elementi basilari, premendo il tasto . si alternerà la condizione di “nota puntata” e “nota normale” per tutte le durate successive. Tutti i ritmi seguenti resteranno “puntati” fino a quando non sarà nuovamente premuto il tasto .. A differenza di Inserimento note: elementi basilari, il punto deve essere premuto prima di inserire il ritmo.
    3. L'inserimento di pause è simile all'aggiunta di note puntate. Premere il tasto 0 per commutare in inserimento pause. Tutti i ritmi inseriti saranno “pause” finchè il tasto 0 non sarà premuto nuovamente. Questa opzione può essere usata contemporaneamente alle note puntate.
    4. Continuare a premere i tasti di durata per inserire le note con le durate scelte.
    5. Ora utilizzare la modalità Modifica altezze per impostare le altezze delle note appena aggiunte.

    Tempo reale (automatico)

    Le modalità “Tempo reale” fondamentalmente permettono di eseguire il pezzo su una tastiera MIDI (o sulla tastiera virtuale pianoforte) e ottenere la notazione aggiunta. Tuttavia è necessario essere consapevoli delle seguenti limitazioni che si applicano attualmente:

    • Non è possibile utilizzare la tastiera di un computer per l'inserimento in tempo reale
    • Non si possono inserire gruppi irregolari o note più brevi della durata selezionata
    • Non si possono inserire note in più di una voce alla volta

    Tuttavia, queste restrizioni significano che MuseScore ha poche scelte quando analizza come dovrebbe essere annotato l’inserimento, il che rende molto accurata la modalità di inserimento in tempo reale.

    Nella versione automatica di inserimento con modalità “Tempo reale”, si suona a un tempo fisso indicato da un battito del metronomo. Si può regolare il tempo cambiando il ritardo tra i battiti dal menù: ModificaPreferenze...Inserimento note (Mac: MuseScorePreferenze...Inserimento note).

    1. Selezionare la posizione di partenza nello spartito ed entrare nella modalità “Tempo reale” (automatico).
    2. Selezionare una durata dalla barra degli strumenti di inserimento delle note.
    3. Tenere premuto un tasto MIDI o un tasto del piano virtuale (una nota verrà aggiunta alla partitura).
    4. Ascoltare i battiti del metronomo. Ad ogni battito la nota cresce della durata selezionata.
    5. Rilasciare il tasto quando la nota ha raggiunto la lunghezza (durata) desiderata.

    La partitura smette di avanzare non appena si rilascia il tasto. Se si vuole che la partitura continui ad avanzare (ad esempio per consentire l’inserimento di pause) si può usare la scorciatoia Avanzamento Tempo reale per avviare il metronomo.

    Tempo reale (manuale)

    Nella versione manuale di inserimento in “Tempo reale”, il tempo di ingresso deve essere indicato toccando un tasto o un pedale, ma si può suonare a qualsiasi velocità anche non costante. Il tasto predefinito per impostare il tempo (chiamato "Avanzamento Tempo reale") è Enter sul tastierino numerico (Mac: Fn+Return), ma si raccomanda vivamente di cambiarlo con un tasto o un pedale MIDI (vedere sotto).

    1. Selezionare la posizione di partenza nello spartito ed entrare nella modalità “Tempo reale” (manuale).
    2. Selezionare una durata dalla barra degli strumenti di inserimento delle note.
    3. Tenere premuto un tasto MIDI o un tasto del piano virtuale (una nota verrà aggiunta alla partitura).
    4. Premere il tasto “Avanzamento Tempo reale”. Ad ogni pressione la nota cresce della durata selezionata.
    5. Rilasciare la nota quando ha raggiunto la lunghezza desiderata.

    Scorciatoia Avanzamento Tempo reale

    La scorciatoia “Avanzamento Tempo reale” è usata per scandire manualmente i battiti in modalità “Tempo reale – (manuale)”, o per avviare i battiti del metronomo in modalità “Tempo reale – automatico”. È chiamata "Avanzamento Tempo reale" perché fa sì che la posizione di inserimento si sposti in avanti – o “avanzi” – attraverso la partitura.

    Il tasto predefinito per l’Avanzamento in Tempo reale è Enter sul tastierino numerico (Mac: Fn+Return), ma è fortemente raccomandato di sostituirlo con un tasto o un pedale MIDI tramite il “Controllo remoto MIDI” di MuseScore. Detto controllo è disponibile dal menù: ModificaPreferenze...Inserimento note (Mac: MuseScorePreferenze...Inserimento note).

    In alternativa, se si dispone di un interruttore a pedale USB o un pedale per computer che può simulare i tasti della tastiera, è possibile impostarli per simulare Enter sul tastierino numerico.

    Quando le note sono inserite, vengono posizionate appena prima dell'elemento iniziale selezionato, che sarà evidenziato con un marcatore quadrato blu. L'elemento iniziale e tutte le note o le pause successive all'interno della stessa battuta saranno spostati in avanti. È possibile spostare avanti e indietro il punto di inserimento usando i tasti freccia o , e il nuovo punto di inserimento verrà evidenziato.

    Inserire

    La modalità Inserire (chiamata Timewise nelle versioni precedenti la 3.0.2) permette di inserire e cancellare note e pause all’interno delle battute, spostando automaticamente avanti o indietro la musica successiva. La durata della battuta viene automaticamente aggiornata mentre si procede.

    1. Assicurarsi di essere in modalità inserimento note, e di aver selezionato l’elemento dal quale iniziare l’inserimento di note e pause;
    2. Cliccare sulla freccia accanto all’icona “Inserire le note …”, e selezionare Inserire (oppure, se “Inserire” è la corrente scelta predefinita, premere semplicemente N);
    3. Inserire una nota o una pausa come si farebbe in modalità Un passo alla volta. Ogni nota viene inserita prima della posizione corrente del cursore;
    4. Spostare il cursore avanti e indietro se necessario (usando i tasti freccia), per cambiare il punto di inserimento.

    In alternativa, se vi è la necessità di inserire solo una o due note, è preferibile usare una scorciatoia:

    • Premere Ctrl+Maiusc (Mac: Cmd+Maiusc) mentre si aggiunge la nota con un clic del mouse-o con una scorciatoia da tastiera (A-G).

    Ogni qualvolta la durata totale delle note e delle pause all'interno della battuta non corrisponde all' indicazione metrica, sopra la battuta stessa apparirà un piccolo segno + o -.

    Battuta Irregolare

    Vedere anche: Rimuovere un intervallo selezionato (Attrezzi).

    Modalità normale

    Per uscire dalla modalità “Inserimento note”, cliccare sul pulsante dello strumento “Inserire le note …”, premere N, o Esc. Questi passaggi portano in modalità Normale, nella quale è possibile cambiare le durate e cancellare note o pause come segue:

    • Se si seleziona una nota e si preme Canc la nota sarà sostituita da una pausa della stessa durata.
    • Se si seleziona una nota o una pausa e si preme Ctrl+Canc la nota/pausa verrà cancellata, e le note successive spostate indietro (vedere Rimuovere l’intervallo selezionato).
    • Se si riduce la durata di una nota o di una pausa, la durata rimanente sarà riempita di pause.
    • Se si aumenta la durata di una nota o di una pausa, essa sottrarrà la durata alle note/pause successive per compensare la durata. Se questa operazione viene fatta sull'ultima nota/pausa della battuta, una nota o una pausa con la durata richiesta sarà inserita all'inizio della battuta successiva, e le due saranno legate insieme.

    Vedere anche

    Hai ancora una domanda senza risposta? Effettua l'accesso per prima cosa per porre la tua domanda.