Chiavi

Le Chiavi sono inserite o modificate selezionando il simbolo dalla tavolozza Chiavi e trascinandolo su una battuta o su un altro simbolo di chiave. Utilizzare il tasto F9 (Mac: ++K) per mostrare o nascondere le tavolozze.

Nota: Per impostazione nella tavolozza Essenziale sono disponibili solo le chiavi di violino, contralto, tenore e basso. Per le altre è possibile passare alla tavolozza Avanzata dall'elenco a discesa in fondo all'Area di lavoro. L'immagine seguente mostra le chiavi presenti nell'area di lavoro Avanzata .

Clefs palette (Advanced)

Aggiungere

Trascinare il simbolo dalla tavolozza a una zona vuota della battuta. La chiave viene inserita all'inizio della battuta.

Trascinare il simbolo su una determinata nota per aggiungere la chiave all'interno di una battuta. Se la battuta non è la prima della partitura il simbolo della chiave appare più piccolo. Un esempio è uno spartito per pianoforte, in cui il pentagramma superiore inizia con una chiave di Sol e passa immediatamente ad una chiave di Fa. Poi, dopo una nota e una pausa, torna in chiave di Sol.

Clef changes

Nota: una chiave trascinata su una nota (e in particolare sulla prima nota), non sarà interessata dalla proprietà di "chiave di cortesia".
Per vedere se la modifica verrà applicata alla nota o alla battuta, controllare l'elemento che cambia colore quando si trascina.
È anche possibile selezionare la nota, o la misura in primo luogo, e fare doppio clic sulla chiave della tavolozza per assicurarsi della corretta destinazione.

Eliminare

Selezionare la chiave e premere Canc.

Note:

  • se si cambia la chiave non si altera l'altezza assoluta delle note presenti nella partitura. Le note già inserite si riposizioneranno automaticamente nel pentagramma.
  • Le chiavi Speciali o di utilizzo raro non sono presenti di default nella tavolozza. Sono invece disponibili nella suddetta Tavolozza generale.
Hai una domanda senza risposta? Inseriscila nel forum.