Dinamiche

Aggiornato 2 mesi fa

    Le Dinamiche sono simboli che indicano il volume relativo di una nota o di una frase musicale. Si possono trovare nella tavolozza Dinamiche sia nell’area di lavoro Essenziale che nell’Avanzata.

    Dynamics palette (Advanced)

    Ulteriori simboli di dinamiche sono disponibili nella Tavolozza generale (Maiusc+F9).

    Nota: Nel caso in cui si voglia regolare il volume generale di riproduzione della partitura, utilizzare il cursore del volume nel pannello Controlli riproduzione, o nel Sintetizzatore.

    Aggiungere una dinamica

    Per applicare una dinamica alla partitura, utilizzare uno dei seguenti metodi:

    • Selezionare una nota e cliccare su un simbolo di dinamica nella tavolozza (doppio clic nelle versioni precedenti alla 3.4).
    • Trascinare un simbolo di dinamica dalla tavolozza su una nota.

    Per creare un crescendo o un decrescendo, vedere Forcelle.

    Regolare le proprietà di una dinamica

    La dinamica di default della partitura è mf (mezzoforte) impostata a Intensità pari a 80 (su 127). A seconda della dinamica che governa una particolare sezione della partitura, l’intensità (e il volume risultante) può essere sia inferiore che superiore a questo valore.

    Modificare l’intensità di una dinamica

    • Selezionare la dinamica e, nella sezione Dinamica dell’Ispettore modificare il valore Velocity, più alto per più forte, più basso per più tenue.

    Modificare l’ambito di applicazione (“Gamma” nell’Ispettore)

    Nota: Gamma = i pentagrammi dell’accollatura interessati dalla dinamica.

    • Selezionare la dinamica, e nella sezione Dinamica dell’ Ispettore, scegliere una opzione in "Gamma dinamica". Il valore preimpostato è "Parte", che significa che sono interessati tutti i pentagrammi di un particolare strumento. "Pentagramma" limita l’effetto al pentagramma cui la dinamica è collegata. "Accollatura" significa che tutti i pentagrammi dell’accollatura saranno interessati dalla dinamica.

    Cambiare il posizionamento (sopra o sotto il pentagramma)

    • Per un singolo indicatore di dinamica: selezionarlo e digitare X per capovolgerne la posizione oppure usare l’Ispettore (vedere sotto).
    • Per tutti i simboli di dinamica nel pentagramma:
      1. Cliccare con il tasto destro del mouse su una dinamica, poi scegliere Seleziona > Tutti gli elementi simili nel pentagramma;
      2. Nella sezione Dinamica dell’Ispettore scegliere l’opzione richiesta Sopra o Sotto nel menù a discesa di "Posizione".
    • Per tutti i segni di dinamica nella partitura:
      Vedere sopra, poi usare il pulsante S "Imposta come stile" nell’Ispettore.

    Personalizzare una dinamica

    Le Dinamiche possono essere modificate come qualsiasi altro oggetto di testo. Speciali combinazioni di caratteri possono essere utilizzate per aggiungere i seguenti simboli:

    • Ctrl+Maiusc+P (Mac: Cmd+Maiusc+P): Piano p.
    • Ctrl+Maiusc+F (Mac: Cmd+Maiusc+F): Forte f.
    • Ctrl+Maiusc+M (Mac: Cmd+Maiusc+M): Mezzo m.
    • Ctrl+Maiusc+R (Mac: Cmd+Maiusc+R): Rinforzando r.
    • Ctrl+Maiusc+S: Sforzando s.
    • Ctrl+Maiusc+N (Mac: Cmd+Maiusc+N): Niente n.
    • Ctrl+Maiusc+Z (Mac: Cmd+Maiusc+Z): Z z.

    È inoltre possibile modificarne Intensità, Gamma dinamica, etc. (vedere sopra). Se lo si desidera, è possibile salvare il risultato per utilizzi successivi in una tavolozza personalizzata.

    Dinamiche Singola Nota (SND)

    A partire dalla versione 3.1, MuseScore supporta le dinamiche per singola nota. Oltre che modificare l’intensità, nell’Ispettore è possibile anche regolare il “Cambio di intensità”. Inserendo un numero in questo campo l’intensità della nota cambierà approssimativamente di quel valore dopo che l’intensità iniziale è stata riprodotta. Un numero negativo può essere inserito abbassare il volume dopo quello iniziale della nota mentre un numero positivo aumenterà il volume della nota dopo quello riprodotto inizialmente. Vedere i collegamenti (sotto) per maggiori dettagli.

    Hai ancora una domanda senza risposta? Effettua l'accesso per prima cosa per porre la tua domanda.