Testo

Aggiornato 3 settimane fa

    Vi sono molti tipi diversi di oggetti di testo in MuseScore (vedi tabelle sotto); il testo può anche essere trovato incorporato nelle linee. Questo capitolo mostra come creare, formattare e modificare gli oggetti di testo, includendo anche informazioni sui seguenti tipi di testo:

    Tipo di testo Usi
    Testo di pentagramma Testo di uso generale attaccato a un singolo pentagramma: appare solo nella parte dello strumento a cui il pentagramma corrisponde.
    Testo di accollatura Testo di uso generale attaccato a un unico pentagramma: appare in tutte le parti strumentali dell’accollatura.
    Simboli di accordi Visualizza gli accordi associati a una melodia: di solito sopra il pentagramma.
    Diteggiatura Numeri o lettere, collegati alle note, che mostrano quali dita usare.
    Testo cantato Creare testi collegati a una melodia.
    Numeri di chiamata Facilitare le prove, dividere la partitura in sezioni, segnare i passaggi ecc.

    Per altri tipi di testo disponibili in MuseScore, seguire i link qui sotto:

    Tipo di testo Usi
    Dinamiche Indica il volume di una nota o di una frase.
    Basso figurato Notazione del periodo per tastieristi.
    Testo di cornice Dettagli su titolo/compositore/paroliere all'inizio di una partitura; testi di canzoni, ecc.
    Intestazione/Piè di pagina Numeri di pagina, informazioni di copyright, ecc. in intestazione/piè di pagina.
    Testo Cambio strumento Applicare cambiamenti di strumenti nel corso della parte.
    Ripetizioni e salti Da Capo, Dal segno, Fine etc.
    Analisi dei numeri Romani (RNA) Un sistema di analisi degli accordi.
    Sticking Lettere (L e R) collegate a note (per tamburo) che indicano quale mano o piede usare.
    Testo di Swing Passare dal tempo normale a quello di swing e viceversa.
    Metronomo (indicazioni di tempo) Applicare il metronomo e/o i segni di espressione.
    Linee di testo Volta, ottava, linee di pedale, linee di barré per chitarra, ecc.

    Hai ancora una domanda senza risposta? Effettua l'accesso per prima cosa per porre la tua domanda.